La nascita del Museo > "Fuochi Incrociati"

"Fuochi Incrociati"

Il freddo di quelle montagne,
lungo le trincee,
rimbomba
anche nell’animo.
Non cola soltanto sudore
Sulle tue tempie.
Sono gocce di paura,
tremenda inquietudine
mentre i tuoi occhi
cercano altri occhi,
mentre i tuoi sensi
si acutizzano
nella disperata ricerca
di un attimo di pace.
Una ingiallita foto nella mano
e una pesante lacrima che scende a fatica.
In quei posti, in
quei rifugi, sotto
quella pioggia di piombo,
la pace si compra
con la guerra

ALBERTO CHIARETTO
Arre di Padova

Menu del sito